Italian Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Belarusian Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino French Georgian German Greek Hindi Indonesian Japanese Korean Lithuanian Macedonian Maltese Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swedish Turkish Ukrainian Vietnamese
  Sostieni i progetti F.I.A.S. - Dona qui  Entra in CartaSI e fai la tua donazione!

SERVIZIO DI MOBILITA' SOCIALE

servizio mobilita sociale


 

Chi è FIAS:
FIAS (Fondazione Internazionale Assistenza Sociale) è un Ente Onlus (registrazione n°68570 del 17\10\2008) di diritto privato senza scopo di lucro, con sede in Roma, via Barberini n°11, p.i. n°10162891005.
Soci fondatori: associazioni impegnate da tempo in vari settori della cultura, dello sport, dell’arte, degli animali, della formazione, dell’ambiente, della ricerca, della salute e del sociale, che hanno deciso di riunire le forze per realizzare progetti comuni finalizzati al reperimento fondi a favore delle attività programmate.
La Fondazione si propone di raccogliere fondi per sostenere le persone che vivono in uno stato di disagio, sia familiare che personale, nella prospettiva di uno Stato Sociale equo e partecipato, impegnato in un’opera solidale, concreta ed attiva. La Fondazione stà già portando avanti con il Gruppo Poste il progetto “Un centesimo per il sociale” che si propone di raccogliere ed assegnare risorse da destinare alle fasce più deboli in vari ambiti sociali e a quanti necessitano di essere sostenuti e supportati, allo scopo di garantire loro uno status di vita dignitoso e decoroso.

Missione:
Il presente progetto nasce per fornire un servizio di supporto alle fasce sociali più deboli e bisognose, alle famiglie, agli anziani, a coloro che per motivi di salute, fisici, economici, non possono spostarsi autonomamente.

Progetto:
Come tutti i progetti della Fondazione, anche il “Servizio di mobilità sociale” vuole fornire un contributo alla creazione di uno Stato Sociale e come tale uno dei doveri deve essere quello di prestare assistenza ai più bisognosi offrendo loro servizi di cui, allo stato delle cose, in questo momento non possono beneficiare.
Con questo progetto sarà possibile avere a disposizione un auto con relativo autista per il tempo necessario a soddisfare il proprio bisogno primario (spesa, visita medica, assistenza, rito religioso, ecc.) con un contributo orario sociale.
L’assistenza andrà richiesta telefonicamente ed il contributo verrà versato attraverso la Postepay Fias Card.
La Fondazione metterà a disposizione per questa iniziativa un parco di auto elettriche che forniranno il servizio di assistenza per 12 ore al giorno, 7 giorni su 7, all’interno del G.R.A. di Roma. Verranno selezionati degli operatori volontari, a cui verrà destinato un contributo sociale per l’adesione al progetto, che si alterneranno alla guida dei mezzi a disposizione.

L’utilizzo del servizio sarà riservato ai soli possessori della Postepay Fias Card che ne potranno beneficiare per i soli fini di primo bisogno.

Obbiettivi:
- Fornire il “Servizio di mobilità sociale” in tutta Italia, dalle grandi città ai piccoli centri urbani.
- Incentivare l’utilizzo di auto elettriche
- Accrescere l’impegno sociale dei giovani
- Sensibilizzare le Istituzioni per creare sostenibilità nel territorio
- Sostenere il progetto “Un centesimo per il sociale” per supportare persone, famiglie e progetti.

I Partner:
La Fondazione propone di essere il Partner principale in questa iniziativa, mettendo a disposizione per il progetto un numero iniziale di 10 auto elettriche per i primi mesi; gradualmente, con il successo dell’iniziativa, si andrà ad ampliare il parco auto fino a soddisfare le richieste della città di Roma per poi coinvolgere via via tutte le principali città italiane.
Le auto elettriche saranno personalizzate e comunicheranno l’iniziativa della Fias in collaborazione con la casa automobilistica.
Grazie agli altri Partner aderenti saremo in grado di fornire le auto dei sistemi per il tracciamento satellitare e computerizzato che ne certificherà il corretto utilizzo e per il pagamento tramite card.
Il Partner beneficerà del grande riscontro mediatico che sarà dedicato all’iniziativa sociale in quanto sostenitore del progetto e sarà partecipe nelle presenze televisive, radiofoniche e via web.
Il progetto sarà inoltre un trampolino per il mercato delle auto elettriche, che vedrà una crescita esponenziale delle vendite.
Altre iniziative potranno essere concordate con associazioni, organizzazioni, scuole, ecc, per sviluppare il progetto ed ottimizzare l’utilizzo del parco auto (escursioni per bambini ed anziani, trasporto di prodotti alimentari e medicinali, ecc.).